Settimanale di attualità, economia e sport, Chiavari, Genova, Liguria
Cerca
Close this search box.

Glocal… no social
Settimanale di attualità, economia e sport

Settimanale di attualità, economia e sport

Giovedì, 16 maggio 2024 - Numero 322

guerra

FILTRA PER PERIODO
Periodo

Il cupo estremismo delle proteste nelle università di chi vuole cancellare Israele dalla carta geografica

Perché nessuno di voi ha manifestato e protestato per gli eccidi e le decine di migliaia di morti consumati dal regime siriano di Assad appoggiato dalla Russia e dall’Iran, o per l’invasione neo-imperialista di Putin in Ucraina?

L’eccesso di reazione di Israele e il rischio sempre più concreto di una deriva antisemita 

Non pare possibile che questo governo abbia in sé la capacità di governare con humanitas la reazione che oggi appare una feroce vendetta contro i palestinesi, facendo sostanzialmente di ogni erba un fascio

Le distorsioni cognitive di quella parte di Occidente che odia l’Occidente

Non ci sono solo le piazze islamiche a richiedere la cancellazione dello Stato di Israele dalle carte geografiche. Vasti settori della sinistra estrema e del pacifismo unilaterale di fatto chiedono la stessa cosa

Lo scontro tra Israele e Hamas e la necessità di evitare scelte dannose e irreversibili

L’iniziativa dei militanti e la reazione del governo di Netanyahu, assieme al risveglio dei proxy iraniani come Hezbollah e al sostegno di Teheran ad Hamas, hanno proiettato Washington di nuovo nell’agone mediorientale

Israele siamo noi

Chi ama la libertà ama Israele, chi ama la democrazia ama Israele, chi ama Israele è portato a combattere i totalitarismi di ogni genere

‘Equilibri geopolitici nel Mediterraneo. Il possibile ruolo centrale dell’Italia’: appuntamento al Giardino dei Lettori

L'incontro è in programma negli spazi della Società Economica di Chiavari, in via Ravaschieri 15 a ingresso libero, venerdì 13 ottobre alle ore 18

Tutti gli interessi contrapposti sul Mar Nero, tornato attuale perché in bilico fra guerra e pace (di Marco Ansaldo)

Oggi è lampante che questa parte del mondo, al pari del Mediterraneo, è il nuovo territorio su cui si gioca una partita mondiale