Settimanale di attualità, economia e sport, Chiavari, Genova, Liguria
Cerca
Close this search box.

Glocal… no social
Settimanale di attualità, economia e sport

Settimanale di attualità, economia e sport

Giovedì, 29 Febbraio 2024 - Numero 311

europa

FILTRA PER PERIODO
Periodo

Il ciclo virtuoso degli investimenti. Scelte private e pubbliche per la crescita

La scelta dell’UE di finanziare un gigantesco piano di investimenti pubblici nata nella crisi pandemica si può rivelare oggi uno straordinario strumento anticiclico promuovendo attraverso la domanda pubblica la tenuta degli investimenti globali e la ripresa economica

L’Unione Europea in testacoda sul green deal

I costi della transizione energetica, secondo lo studio del Rousseau Institute, ammonterebbero da qui al 2050 a 40.000 miliardi di euro solo per il vecchio continente

I tragici errori dell’Europa sull’industria

Estremismo ideologico, disattenzione o addirittura fastidio verso l’industria e in particolare quella di base e i suoi problemi: se si continua così si muore

Il nostro futuro è solo in una forte alleanza euro-atlantica, economica, industriale e strategica. Il Mediterraneo e il ruolo dell’Italia

Una delle grandi direttrici dello sviluppo mondiale nei prossimi 20 anni sarà in Africa. L’Occidente non può lasciare il continente africano alla Cina e alla Russia

Cosa ci aspetta nel 2024? Competitività, vitalità e crescita europea cercasi disperatamente

Gli anni futuri saranno durissimi perché l’Unione Europea dovrà affrontare un confronto molto difficile con Usa e Cina, e in prospettiva India, sulla leadership economica

La Chiavari Ring miete successi in giro per l’Europa. Le belle esperienze in Germania e in Polonia

I viaggi delle scorse settimane sono anche il frutto della intelligente politica di connessioni internazionali intessuta nei decenni dal club verdeblu

Un approccio più pragmatico e razionale alla transizione energetica fa emergere le enormi contraddizioni dell’estremismo ambientalista

Una delle cause principali dell'incredibile aumento di consumi di carbone è costituita proprio dal gigantesco fabbisogno di metalli dipendente dalla transizione energetica

India e Italia nei nuovi scenari globali

La posizione della democrazia indiana e il suo approccio strategico sono una buonissima notizia per l’Occidente perché dimostrano che è possibile un’alleanza e una convergenza di principi

Vertice Usa-Unione Europea: un’occasione perduta, e la colpa è dell’Europa

Nonostante una proroga del confronto di altri due mesi decisa per ragioni diplomatiche, non si riuscirà a finalizzare un’intesa per costituire un club euro-atlantico sull’acciaio e sull’alluminio sostenibili

Elezioni in Polonia: finiscono otto anni di buio e per l’Europa si accende un’altra luce

Il risultato elettorale consente al leader moderato Tusk di tornare in Europa: quel grumo reazionario, negazionista e populista si è dissolto

L’Italia deve definire una strategia energetica per il futuro

Sfruttare il vantaggio che abbiamo sul gas applicando le tecnologie della carbon capture alle centrali elettriche

Timmermans ha smesso di fare danni ma la sua eredità è pesante

Sembra finalmente farsi strada, all’interno del mondo industriale europeo, una più forte riflessione e consapevolezza sulle conseguenze e sui danni provocati da un approccio estremista alla transizione