Noisefeed, il calcio social non ha segreti
Aziende in vetrina, Chiavari, Economia

Noisefeed, il calcio social non ha segreti

In una delle sue più belle interviste rilasciate a ‘Libero’, il compianto Vujadin Boskov svelò dove nascevano i successi della Sampdoria scudettata: “Segreto per giocare bene è vita privata. Miei giocatori liberi fino ventitrè ore y trenta minuti. Poi telefonavo a casa di tutti per scoprire chi era in giro”. Memorie di un passato che sembra preistoria. Perché oggi, con Noisefeed, basta un clic sullo smartphone per scoprire cosa fanno e dove sono i calciatori: tra post e stories di amici o compagne sfuggire è quasi impossibile.
La startup sta conquistando velocemente la Serie A: ci sono quasi tutte le squadre italiane e, all’estero, blasonate formazioni come lo Sporting Lisbona e la Lokomotiv Mosca. L’ha fondata il 34enne Nicolò Cavallo, è incubata in Wylab, il polo ideato a Chiavari da Antonio Gozzi dedicato allo Sports Tech: ha sviluppato la prima piattaforma online di Social & Web monitoring focalizzata sul mondo del calcio. Ovvero un database globale con un patrimonio di oltre 250mila account social (Facebook, Instagram e Twitter) di calciatori, società, allenatori, leggende, ex giocatori, Wags, giornalisti e giornali, opinionisti e televisioni.

Grazie a Noisefeed si accede a tutte le attività social e web che ruotano attorno ai club o ai giocatori in modo da conoscere, in tempo reale, le ultime notizie provenienti da tutto il mondo. Dai blasonati campionati europei (una curiosità, in Spagna il social più utilizzato dai calciatori, di gran lunga più di Facebook, è Twitter) agli asiatici emergenti (come la Cina) fino al mitico Sud America. Tutto è processato secondo dopo secondo, perché ormai la rivoluzione del calcio passa dai Social Network: qui si giocano partite a colpi di like, followers e contenuti unici e di valore, sfide da vincere ad ogni costo per i club che vogliono crescere.
“L’algoritmo che sta alla base della nostra tecnologia permette di monitorare i contenuti presenti nel database, individuare e segnalare tutte le notizie più interessanti e distribuirle nelle corrette schede presenti nella piattaforma: in ogni istante chi compra il servizio può essere informato di cosa sta accadendo e, senza perdere tempo in ricerche, arriva direttamente a quello che gli interessa”.

Anni fa il responsabile scouting della Sampdoria, Riccardo Pecini, spiegò che i calciatori li sceglieva non solo per quello che facevano sul rettangolo verde: “Riconoscere un talento è facile, il difficile è gestirne la crescita. Con ogni ragazzo noi vogliamo andare a cena, conoscere la famiglia, vedere dove abita, perché così ti fai un’idea della sua mentalità e di come si potrà inserire”. Ecco perché l’analisi social è un aspetto da non dimenticare prima di far firmare un contratto a cinque o sei zeri.
Noisefeed, che dà lavoro a cinque persone, nasce sotto l’impulso di Cavallo, studi in Economia e una precedente esperienza nel settore ICT. La lampadina si accende grazie al rapporto con un dirigente di un club di serie A che, partendo dalle esigenze dei suoi collaboratori, intuisce la grande potenzialità dei canali social e il cambiamento che sta avvenendo. L’idea diventa realtà nel 2016 grazie al supporto di Wylab e Wyscout: “I risultati dimostrano che la nostra intuizione risponde a bisogni reali. I nostri successi commerciali sono il frutto di un ottimo lavoro di squadra che ogni giorno spinge a migliorarci e a guardare con ottimismo alle sfide che ci aspettano”.

Noisefeed, piattaforma BtoB per club, procuratori, agenzie di marketing sportivo e media, mette a portata di mano una panoramica globale del mondo social, diviso per argomenti, hashtag e ovviamente personaggi. Un’intera sezione dedicata alle statistiche integra la piattaforma rendendo l’utilizzo più semplice e pratico.
I vantaggi? Innumerevoli, basti pensare alla possibilità di conoscere in tempo reale una situazione critica sui social, prevenire il brand sabotage, scoprire il ‘sentiment’ su un giocatore o un Club. Senza tralasciare l’importanza che Noisefeed riveste per giornalisti e agenzie di stampa che in rete trovano una ‘fonte’ inesauribile di notizie.

È tempo di calciomercato e i social sono una girandola impazzita di notizie, indiscrezioni, like galeotti: “Spesso sono i giocatori stessi che comunicano tramite le proprie pagine ufficiali ciò che riguarda il loro futuro, interagendo direttamente con i follower e scavalcando in alcune situazioni anche quelle che sono le direttive dei propri club. Diventa allora fondamentale, per una società calcistica, avere costantemente un occhio vigile ed attento sui contenuti pubblicati che li riguardano. Ciò, per non perdere reputazione e credibilità ed allo stesso tempo accrescendo la propria notorietà attraverso un’interazione attiva con la propria fanbase. Per chi ha un ruolo direttivo all’interno di un club calcistico, oggi più che mai, in questi tempi di globalizzazione, è fondamentale avere un controllo totale e puntuale della situazione del mondo del calcio. Perché questo mondo è magmatico, in costante movimento ed evoluzione. Perché le informazioni sono il valore che fa la differenza quando si devono prendere decisioni, quando si deve progettare una strategia di comunicazione e ancor si più quando ci si deve muovere nel campo spinoso del mercato degli atleti.”.
I giocatori, poi, sono diventati ormai delle vere e proprie aziende social il cui palmarès è composto dalla reach (il numero totale di followers) e dall’engagement (l’interazione con foto e post), valori fondamentali per i brand che cercano testimonial nel mondo del pallone. Un nuovo modo di conoscere il calcio che ha già fatto gol.

(d.r.)

1 Agosto 2019
RECENT COMMENTS
FlICKR GALLERY
THEMEVAN

We are addicted to WordPress development and provide Easy to using & Shine Looking themes selling on ThemeForest.

Tel : (000) 456-7890
Email : mail@CompanyName.com
Address : NO 86 XX ROAD, XCITY, XCOUNTRY.