Scuola digitale e innovazione: gli studenti del ‘Liceti’ grandi protagonisti
Approfondimento, Attualità

Scuola digitale e innovazione: gli studenti del ‘Liceti’ grandi protagonisti

(r.p.l.) Un’altra scuola secondaria superiore del Tigullio è protagonista con i suoi ragazzi a livello nazionale. Dopo il ‘Caboto’, premiato prima dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella per il lavoro sulla Shoah, e poi dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte per un altro elaborato assai interessante sul tema ‘Legalità e Merito’, ora è la volta dell’Istituto Liceti di Rapallo, importante realtà che riunisce in sé gli indirizzi Economico e Tecnologico, Liceo Scientifico Scienze Applicate e Sportivo, Istituto Professionale Elettrico Elettronico.

Un gruppo di studenti, accompagnati dalla professoressa Carmen Vignolo, hanno partecipato nei giorni scorsi a #Futura l’Aquila 2019, fase nazionale del progetto ‘Futura’, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e organizzato nel capoluogo abruzzese.
È stata una ‘spedizione’ non solo molto formativa, ma anche parecchio fruttuosa, visto che i ragazzi del ‘Liceti’, evidentemente molto ben preparati e seguiti dal loro corpo docenti, hanno primeggiato nelle varie kermesse in cui sono stati impegnati.

A raccontare e illustrare questi splendidi risultati è Norbert Kunkler, il dirigente scolastico del plesso: “Mattia Dellagiacoma e Agnese Aceto della classe 3ALS, insieme ad Andrea Gatti della classe 4BLS, sono stati impegnati nell’Hackathon Wise. Divisi in tre diversi gruppi e insieme a studenti di tutta Italia, hanno lavorato alla progettazione di ‘Apipelago’, relativa alla gestione di spazi ibridi. Ogni gruppo ha elaborato una ‘cella’ secondo le specifiche fornite dai formatori. Ha vinto il gruppo nel quale era presente Andrea Gatti”.
‘Apipelago’ è un edificio ibrido, ecosostenibile e in perfetta armonia con la natura, formato da unità mobili e rivestito in vetro polarizzato. La denominazione del progetto nasce da ‘Arcipelago Italia’, l’associazione che ha permesso ai componenti del team di incontrarsi per la prima volta, e da ‘api’, quegli insetti che richiamano perfettamente il lavoro di squadra e il modulo esagonale della struttura progettata.
Il gruppo di alunni partecipanti a questa significativa esperienza ha dato vita al ‘Wise 2019 – Gli architetti del futuro’, il primo studio di architettura della scuola italiana.

Altro fronte, poi, quello che ha visto impegnata Carolina Marcenaro della classe 3CET: “La nostra studentessa – prosegue il professor Norbert Kunkler – è stata invece impegnata nel ‘MoDe ReGeneration Earth’, il primo progetto del mondo scolastico sui rischi e le opportunità delle principali aree del territorio nazionale a rischio sismico. Carolina è stata selezionata tra gli otto migliori studenti e premiata come ‘Best Moders’”.
Molto piena di orgoglio e soddisfazione la conclusione da parte del preside: “L’Istituto ‘Liceti’, grazie ai propri studenti, ha vinto in entrambe le categorie in cui era impegnato. Sia Andrea Gatti che Carolina Marcenaro hanno vinto come premio un viaggio in Scandinavia, dove potranno continuare a sviluppare i rispettivi progetti”.

Andrea Gatti della classe 4BLS con il plastico di ‘Apipelago’

‘Futura’, che si è svolto in Abruzzo ai primi di giugno, è uno dei progetti centrali per quanto riguarda l’innovazione didattica e digitale della scuola italiana. #FuturaL’Aquila 2019 ha ospitato formazione, dibattiti, esperienze, dedicate al Piano nazionale per la scuola digitale a chiusura dell’anno scolastico 2018-2019.
Nel corso di quest’iniziativa formativa erano previste attività rivolte a dirigenti, docenti, animatori digitali e team per l’innovazione, personale scolastico, studentesse e studenti, in diverse aree tematiche come la Future Zone, area espositiva dedicata alle innovazioni, esperienze e buone pratiche digitali delle scuole locali, visitabile in una delle strutture geodetiche site in piazza Duomo, così come il Digital Circus, area dedicata ai FabLab, con dimostrazioni di robotica, simulatori e altre innovazioni.
I palazzi Di Paola e Ciolina e la sala conferenze dell’Hotel Castello hanno ospitato invece la Teachers Matter, area dedicata alla formazione dei docenti/dirigenti scolastici sui temi dell’innovazione didattica e digitale. Al Gran Sasso Science Institute si è svolta la Master Class, un percorso di alta formazione sull’innovazione digitale.
Palazzo Fibbioni è stato il teatro della ‘MoDe ReGeneration Earth’, il primo progetto delle scuole secondarie superiori sui rischi e le opportunità delle principali aree del territorio nazionale a rischio sismico.

#Futura L’Aquila 2019 ha ospitato anche la prima Soccer & Data Cup dedicata al calcio femminile: una vera e propria maratona sportiva e di co-progettazione digitale dove le studentesse, rappresentanti con le rispettive squadre di sei regioni italiane, con l’aiuto di mentor ed esperti di Sport Analytics si sono confrontate attraverso strumenti e metodologie innovative.
In piazza Duomo una cupola geodetica ha ospitato la Students Matter, una serie di laboratori per le scuole del primo ciclo che hanno proposto esperienze di robotica, making, coding e intelligenza artificiale.
Una scuola sempre più ‘spinta’, insomma, per farsi trovare al passo con i tempi e con un mercato del lavoro in continua evoluzione. Gli istituti del Tigullio, in questo contesto, stanno facendo assai degnamente la loro parte.

20 Giugno 2019
RECENT COMMENTS
FlICKR GALLERY
THEMEVAN

We are addicted to WordPress development and provide Easy to using & Shine Looking themes selling on ThemeForest.

Tel : (000) 456-7890
Email : mail@CompanyName.com
Address : NO 86 XX ROAD, XCITY, XCOUNTRY.