Lega Navale di Chiavari e Lavagna: da 111 anni sul mare
Sport, Vela

Lega Navale di Chiavari e Lavagna: da 111 anni sul mare

di DANILO SANGUINETI

Lega con la L maiuscola ossia come unione di persone che erano, sono e saranno dedite a un solo scopo. Per esempio quello di praticare, insegnare, propagandare il mare, in una parola Lega Navale Italiana. La sezione di Chiavari e Lavagna ha sin dai suoi esordi avuto un occhio di riguardo per la vela, ma non si è certo fossilizzata su questo. Parlando di esordi, salta subito agli occhi la data di nascita del sodalizio, è appena entrato nel suo centoundicesimo anno, una longevità che la fa entrare di diritto nel ristretto cerchio delle veterane dello sport ligure.

Il presidente della sezione di Chiavari e Lavagna della Lega Navale Italiana, il dottor Verna, è meticoloso nell’indicare natura e scopi della sua società: “Che non è, come molti tendono a pensare, un’associazione a mero carattere sportivo. La LNI è un ente culturale che opera sul mare, che difende e protegge il mare, che diffonde la conoscenza, le storie e le tradizioni del mare. Promuovere e mantenere viva la cultura del mare a Chiavari e Lavagna!”.

E subito dopo aggiunge: “Certo c’è anche lo sport, le discipline che hanno il mare come teatro di gare, dalla vela al canottaggio, passando per la canoa, la pesca subacquea e di superficie. La scuola vela e scuola canottaggio, gli sport del mare, che la Lega Navale svolge in funzione sociale e socializzante per quella fascia di giovani che ancora non conoscono il fascino del mare visto dal mare. E lo fa da 111 anni (siamo nati nel 1908). Oggi nel Tigullio di Levante abbiamo soci che si dedicano soprattutto al canottaggio a sedile fisso e monotipi velici, senza però abbandonare le altre discipline che hanno i loro appuntamenti e i loro tesserati”.

Il 2019 sarà un anno di gare e di studi. “Cominciamo con un evento che rappresenta un mix di pratica e teoria. Ci tenevo a iniziare con un appuntamento culturale nel senso più nobile della definizione. Il 23 e 24 marzo saranno i giorni di ‘Diciamo No alla plastica’. Convegno, dibattito, riassunto degli incontri fatti nelle scuole e con gli studenti in varie occasioni. Nello specifico, ci occuperemo delle micro plastiche e del loro effetto i devastante sugli ecosistemi marini. Dalle parole ai fatti: andremo a raccogliere e faremo raccogliere quanto galleggia e si sparge sulle nostre spiagge”.

Un mese dopo, altro caposaldo nel calendario degli eventi: “Il 26-27-28 aprile meeting delle società che si occupano di sport e disabilità. Noi, la Chiavari Nuoto, la Chiavari Scherma, il Centro Acquarone a portare la nostra esperienza e discutere di sport paralimpici assieme ai medici sportivi. Un convegno che varrà anche come evento formativo per i dottori che si occupano di sport. In questi ultimi anni la vela e in genere tutte le attività ludico sportive che si svolgono in mare sono state all’avanguardia nel miglioramento delle condizioni di vita dei portatori di handicap”.

Orgoglioso anche per la novità di questi giorni: “Ho seguito con immensa gioia la nascita della ‘Biblioteca del Mare per bambini e ragazzi’ presso la nostra sede nel porto di Chiavari. Invito i giovani a venire a curiosare, sfogliare, immergersi in racconti di mare, pirati e affascinanti animali marini. Chi vorrà, potrà lasciare in deposito-prestito le sue storie e i suoi libri che intende condividere. Tutti i martedì dalle 17 alle 19 la sala è aperta, a disposizione di genitori e bambini”.

Tanta carne al fuoco. L’agonismo comunque non esce dai radar della LNI Chiavari e Lavagna, il presidente Verna fa sempre conto sui pezzi forti della casa: “Inizierà l’estate e partiranno i corsi estivi per apprendisti velisti. La nostra scuola velica è giustamente rinomata: aperta a tutti, non lascia indietro nessuno. La mareggiata dello scorso 31 ottobre ci ha creato qualche problema, abbiamo perso un paio di gommoni. Ma ora siamo tornati in piena efficienza. Nel cuore dell’estate organizzeremo le finali del Palio Marinaro del Tigullio. Un appuntamento per il quale ci prepariamo da un anno: come società ospitante non possiamo fare brutta figura, addirittura avremo il sindaco di Chiavari Marco Di Capua, in passato vogatore titolare, che torna sui banchi del gozzo (restaurato da suo padre) per difendere una tantum i colori del nostro sodalizio”.
E certo, guai se un politico perde l’abitudine a remare nella o contro la corrente! Ride il dottor Verna: “Ciò che conta sarà la festa, una bella tradizione marinara che si rinnova. E proprio lì faremo il punto. Speriamo di avere maggiore spazio a disposizione nel porto ‘Ammiraglio Gatti’. Spazio che oggi, con i lavori di ampliamento ultimati, certo non manca”.

21 Febbraio 2019
RECENT COMMENTS
FlICKR GALLERY
THEMEVAN

We are addicted to WordPress development and provide Easy to using & Shine Looking themes selling on ThemeForest.

Tel : (000) 456-7890
Email : mail@CompanyName.com
Address : NO 86 XX ROAD, XCITY, XCOUNTRY.

Federico Rampini ospite in Wylab

Genova e Pechino, Bruxelles e New York, il Kerala e l’Etiopia, e tanti altri luoghi ancora.  Impressioni, ricordi e riflessioni di un nomade globale che ha visto il mondo con i suoi occhi e ce lo racconta senza farsi ingabbiare dai cliché. Il viaggio di una vita, sempre alla ricerca di radici antiche e nuove. 

Sabato 20 luglio alle 21.15, a Wylab, Federico Rampini presenta il suo nuovissimo libro, “L’oceano di mezzo - Un viaggio lungo 24.539 miglia”.

Organizzano Wylab e Piazza Levante.

Ingresso libero